materassi in lattice dorsal

Deretti tratta anche la vendita di materassi in lattice dorsal, prodotti di qualità, ottenuti con la lavorazione talalay, metodo produttivo rispettoso dell’ambiente, impiegato per ottenere il miglior lattice al mondo.
Il lattice naturale viene estratto dall’albero tropicale del caucciù e, a questa gomma naturale vengono aggiunti in fase di miscelazione, ossido zincato, saponi, acidi grassi e zolfo; materiali indispensabili per ottenere la schiumatura e la vulcanizzazione.
La schiuma così ottenuta viene iniettata in speciali stampi di alluminio, corredati di aghi che provvedono sia all’ottimale trasferimento della temperatura, sia a creare gli alveoli necessari per l’asciugatura e l’aerazione della schiuma.

Il segreto del procedimento talalay è rinchiuso nelle fasi di produzione successive: l’estrazione dell’aria, il congelamento ed il lavaggio.

Fasi di lavorazione Talalay

  1. Estrazione dell’aria : dopo che lo stampo è stato parzialmente riempito con la schiuma liquida e chiuso ermeticamente, viene applicato sullo stampo stesso un depressore che provvede ad estrarre l’aria dall’interno. Questo passaggio è di fondamentale importanza, perchè permette alla schiuma di distribuirsi in modo ottimale e alle camerette d’aria, circondate dalla schiuma di espandersi, formando cellette perfettamente circolari ed omogenee. Il prodotto ottenuto presente pertanto proprietà pregevoli dal punto di vista fisico-meccanico, come un’ottima capacità di sostegno.
  2. Congelamento : a questo punto lo stampo viene congelato gradualmente a - 29°c, la schiuma coagula come una gelatina e tutte le bollicine d’aria, rompendosi diventano comunicanti, creando un collegamento d’aria tra loro. Il risultato straordinario che si ottiene da questa speciale fase di lavorazione e’ il Talalay Talatech. Completata la coagulazione, lo stampo viene gradualmente riscaldato a + 104°c; il calore provoca la vulcanizzazione della schiuma e la rende particolarmente elastica, compatta, stabile e durevole.
  3. Lavaggio : una volta che lo stampo si è raffreddato, il prodotto viene estratto dal suo involucro e lavato per ben cinque volte in modo completo e accurato, per eliminare totalmente i residui della lavorazione. Questa procedura particolare rende il materiale igienicamente perfetto, ne migliora le proprietà fisiche, ne perfeziona l’odore e gli dona quella sensazione piacevole al tatto. In questa fase migliora l’ipoallergenicità.
  4. Asciugatura : i prodotti vengono trasportati su una asciugatrice a due corsie. La struttura aperta delle cellette crea la traspirazione e facilita il processo di asciugatura, che avviene a + 85°c, eliminando l’umidità residua.
  5. Test di qualità e di produzione : oltre al test sulla densità, per assicurare una sensazione uniforme su tutta la lastra di lattice, viene effettuato un test di qualità facendo pesare e ispezionare a mano ogni guanciale. Nelle prove d’urto e di schiacciamento, il lattice talatech supera nelle prestazioni altri tipi di lattice. I normali test ASTM (American Standard Test Method) effettuano delle simulazioni sulla capacità del materiale di resistere alle impronte del corpo per lunghi periodi di tempo ed il risultato dimostra che il lattice Talalay Talatech è il prodotto più consistente e duraturo del mondo. I test sulla permeabilità dell’aria hanno dimostrato che è sette volte piu traspirante, rispetto ad altri tipi di materiali in gomma espansa, ed è capace grazie alla straordinaria elasticità di ridurre la pressione esercitata dal corpo fino al 97%, sostenendolo in modo che si rilassi, con vantaggi per il sistema vascolare e l’ossigenazione muscolare.
Share by: